La foresta dei Violini, installazione omaggio alla foresta di Stradivari

“La foresta dei violini” è l’evocativa installazione a cura dello studio di architettura Piuarch, concept di Nemo Monti, esibita presso il Cortile d’Onore dell’Università Statale di Milano all’interno dell’evento INTERNI HUMAN SPACES durante la Milano Design Week 2019. L’installazione è stata pensata per rappresentare in un segno il valore dell’Abete Rosso di risonanza della Val di Fiemme (TN), una delle principali valli dolomitiche del Trentino orientale, spazzata via da una tremenda ondata di maltempo il 30 ottobre 2018, che ha abbattuto un patrimonio inestimabile di foreste: tra queste anche la Foresta di Paneveggio, conosciuta anche come la “Foresta di Stradivari”, un luogo famoso per gli “abeti rossi di risonanza” che danno vita ad un legno dalle straordinarie caratteristiche, da sempre utilizzato per realizzare le casse armoniche dei violini e scelto da Stradivari per i suoi capolavori.

Realizzata in legno grezzo, impiegando alberi spezzati e sradicati dal vento, “La foresta dei violini” ha rappresentato un luogo testimone della natura violata, dove l’architettura è appoggio e sostegno.

Il concept illuminotecnico, ad opera di L&L Luce&Light, è finalizzato all’esaltazione artistica e alla drammaticità espressiva dell’intero progetto, con gli alberi che, strappati dal vento e con le radici in vista, rendono evidente l’intensità della tragedia. Un intervento audace, dove il rapporto esistente tra luce e installazione artistica ha favorito la percezione cognitiva ed emozionale dello spettatore, nel rispetto assoluto dello spazio esistente e della memoria traumatica dell’evento.

Durante la MDW19 è si è tenuto un concerto per violino, viola e pianoforte dal titolo “Omaggio all’albero della Musica” e per la prima volta in assoluto la voce di tutti gli strumenti è stata diffusa attraverso le sonorità acustiche di Resonance Piano che, grazie a una tecnologia esclusiva, utilizza una coppia di tavole armoniche in abete rosso di risonanza per riprodurre sonorità acustiche anche da strumenti digitali. Resonance Piano è prodotto in Val di Fiemme da Ciresa, azienda fornitrice di tavole armoniche per alcuni tra i maggiori produttori di pianoforte al mondo.

Il progetto è stato sostenuto dalla Provincia Autonoma di Trento, Magnifica Comunità di Fiemme, con il patrocinio dell’Università di Trento e sponsor Citylife, ILVA, L&L Luce&Light.

Info: https://www.piuarch.it/it/news