Perdersi a Eudossia con Antonio Marras

Sono 11 le città proposte da Antonio Marras in un viaggio creativo che comprende l’esplorazione di territori sconosciuti, abitati da elementi di arte e design che caratterizzano l’immaginario metropolitano e tradizionale del designer italiano. Le città si chiamano Paskadevadda, Cuata, A Barrosa, Niedda, Lliua, Orlando, Britannia, Concordia, Gorroppia, Sagreta, Astasìa. Ognuna ha una caratteristica, come ad esempio la passione, il giorno di festa, la memoria, lo scarto, le nozze, e così via, ma Eudossia è quella che contraddistingue l’esposizione e ne traccia le mappe.

In ogni ambiente descritto si trovano ceramiche disegnate da Antonio Marras per Kiasmo, i tappeti di Amini Carpets, divani e poltrone di Saba, carte da parati di Wall&Decò, mobili vintage della ricerca condotta da Mario Gallo, i fiori di Tonino Serra e piccoli quadri di Maria Pescador. E’ stato piacevole iniziare a perdersi a Eudossia, nello showroom di Antonio Marras, quando l’esposizione è stata presentata durante la MDW19.

Info: https://www.antoniomarras.com/showroom