Pezo Von Ellrichshausen protagonista alla Milano Design Week 2019

Nel Cortile d’Onore di Palazzo Litta il protagonista indiscusso è stato Echo, un oggetto misterioso progettato dello studio cileno Pezo von Ellrichshausen che ha ispirato una sensibile aderenza tra l’interno e l’ambientazione esterna. Realizzata nell’ambito del progetto The Litta Variations Opus 5, completamente coperta all’esterno da una superficie specchiata, l’installazione riflette il colonnato barocco e i due ordini superiori che compongono il cortile del palazzo. In contrasto, l’interno si fa più intimo rivelando unicamente il cielo, elemento naturale isolato dal contesto della città. Risultato dell’esplorazione è il definirsi di un’architettura intesa come esperienza condivisa e riflessiva, imponente e immersa nel contesto. Il padiglione pone al centro l’uomo, contemporaneamente soggetto e fonte della contemplazione.

Per la prima volta l’installazione del Cortile d’Onore varca i confini spaziali del Palazzo e quelli temporali della Milano Design Week: fin dalla sua origine Echo è stata concepita come un’opera permanente, destinata a perdurare nel tempo. Infatti, Piero Gandini (Presidente di Design Holding e Amministratore Delegato Flos) ha condiviso e creduto fortemente nel progetto acquisendo personalmente l’opera degli architetti cileni e impegnandosi a darne continuità progettuale.

Info: http://pezo.cl/